Arduino Robotica ed Elettronica

MultiWii: piccole novità

Grazie al forum di Arduino e in particolar modo all’utente Astrobeed si sono evidenziate alcune dimenticanze/imprecisioni sui tutorial presenti sul sito di multiwii.

Ho sperimentato la nuova configurazione e sembra che le cose siano leggermente migliorate, perciò fate caso anche a questi due particolari:

  • Alimentazione: questi dispositivi i2c vanno alimentati a 3.3 volt, e quindi non direttamente dal pin 12. Le soluzioni sono due, attaccarsi all’uscita 3.3v di arduino o mettere in serie al pin 12 due diodi in modo da abbassare la tensione.
    (NB: in questo caso saremmo anche protetti da eventuali freeze del wm+).
  • Resistenze di pullup: per aiutare il funzionamento del protocollo i2c bisogna prevedere due resistenze di pullup di adeguata dimensione, dai calcoli che ha effettuato Astrobeed risulta che servono due resistenze da 1.5k ohm da mettere tra i bus SDA e SCL e l’alimentazione. (In pratica i pin A4 e A5 devono essere collegati al 3.3 volt con le resistenze)

Se ci saranno altre novità non esiterò a citarle, intanto ecco il video con la nuova configurazione:

Commenti su: "MultiWii: piccole novità" (12)

  1. Pela ha detto:

    Ciao, complimenti per il blog.

    Una domanda in merito all’alimentazione, che tipi di diodi intendi utilizzare? nn sarebbe altrimenti utile usare un partitore di tensione?

  2. Grazie Pela, per i diodi basta che siano sufficienti a coprire le correnti in gioco, quindi nulla di eccezzionale, i primi che trovo. Il partitore era stato scartato come ipotesi a causa dei disturbi..

  3. Pela ha detto:

    Non voglio rompere le balle, ma solo chiarirmi alcuni dubbi:
    se metto in serie due diodi comuni (1n4148 per esempio, quelli che ho sotto mano XD) riesco ad abbassare i 5 volt a 3,6 ( perchè i diodi in totale si prenderebbero 1,4V) e se i dispositivi wii sono dei dispoditivi che si alimentano a 3,3V se li portiamo a 3,6 sono comunque col collo tirato.

    Soprattutto se vengono aggiunti altri dispositivi come il magnetometro e il barometro.

    Come potremmo abbassare ulteriormente il livello, io penso che se si prendano dei diodi che non lavorino a 0,7V ma qualcosina di più dovrebbe andare.

  4. da 3.6 a 3.3 non è un problema grave.. il protocollo i2c riesce comunque a funzionare bene, l’importante è che siano stabili, per questo sono meglio i diodi rispetto al partitore

  5. Stefano ha detto:

    ho un dubbio sui diodi sopra detti (1n4148)… la caduta di tensione dei due diodi in serie dipende dalla corrente che li attraversa e approssimativamente si ha:
    1,5V di caduta con una corrente di 10mA; la caduta di tensione sale a 1,7V con 50mA; 1,9V con 150mA.
    La massima corrente che può sopportare questo diodo è 150mA.. la mia domanda è: la corrente che esce dal pin 12 di arduino pro è 5v.. ma quanti A?

    • Pela ha detto:

      Oramai sto costruendo un quadricottero con multiwii pure io e ho trovato che il modo più elegante per limitare la tensione a 3,3V è di usare un integrato (LM317, http://www.national.com/mpf/LM/LM317.html#Overview) con R1=220ohm, R2=330ohm, C1=0,1uF (poliestere) e C2=1uF (tantalio), tenendo la stessa notazione del data sheet.
      Ovviamente ci sono tanti altri limitatori lineari di tensione, alcuni che addirittura non richiedono componenti esterni ma che limitano la tensione a 3,3V, guardate bene in giro!

  6. Chiaramente usare un integrato è la soluzione più solida, ma a questo punto allora si potrebbe usare anche un convertitore di livelli logici e così via, aumentando la complicatezza del circuito🙂 quello che volevo mostrare è una soluzione semplice adatta anche a chi inizia con l’elettronica🙂
    Per quanto riguarda il discorso della caduta di tensione variabile rispetto alla corrente ti invito a dare un’occhiata alle tolleranze del protocollo i2c, per esempio molti usano direttamente i 5 volt sui sensori e questi funzionano (anche se probabilmente si romperanno presto)

  7. Paul ha detto:

    Salve sono Paolo e sono proprio a digiuno di elettronica, mi diletto solo con qualche saldature e modellismo (sono un programmatore). Mi sono messo in testa di costruire un multicottero (tri) e dopo tanta lettura vorrei passare alla pratica. Ho già collegato un Motion Plus a Nunchuk e ad Arduino, ma questa configurazione mi sembra più sicura e stabile, quindi se si potesse avere uno schema del collegamento te ne sarei grato. Nelle prove con il software MultiWii ho notato che il nunchuk si comporta in modo strano. Il modello riportato su software (quello che rappresenta un Quadricottero disegnato) non è per niente stabile si muove senza controllo…sicuramente ho sbagliato qualcosa oppure il nunchuck non è originale. Tu che cosa mi consigli per questo problema.
    Spero di ricevere una risposta anche se questo è passato dal tempo da quando e stata aperta questa discussione. Comunque grazie

    • ho fatto un tutorial con foto e video di come ho collegato i sensori un post prima di questo..
      Lo schema è sempre lo stesso e non può essere altrimenti.. Considera che io ho usato nunchuck e motion plus entrambi tarocchi e non ho problemi.. Normalmente i valori sbagliati dipendono dai collegamenti sbagliati o con saldature ballerine..

      • Paul ha detto:

        Grazie per la risposta Kal. Per le saldature è tutto okay le avevo già controllate, quindi forse il problema sta nei collegamenti. Spero di non recarti troppo disturbo ma ti posso mandare una foto di come ho fatto i collegamenti per vedere se tutto è okay, perche io ho lavorato proprio sulle foto/video che hai postato, sostituendo solo con ArduinoUno.

        Ti ringrazio per la collaborazione.

  8. Paul ha detto:

    Ciao Kal sono sempre io.
    I modelli da me utilizzati di Motion Plus e Nunchuck sono completamenti diversi dai tuoi ma in base alle spine di collegamento (connettore WII) sono arrivato a capire quali sono le connessioni che servono (SDA, SCL, VCC, GND) tra Motion e Nunchuck. Ora tutto funziona come deve ma solo se piego il tutto a destra (Roll DX) mi piega a SX (Roll SX) e viceversa. Forse tu hai una soluzione? Grazie

  9. Paul ha detto:

    Grazie comunque!!!!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Tag Cloud

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: